Covim – l’autentico caffè espresso italiano è anche una questione di pressione

L’ingresso nel mondo dell’automatico della capsula autoprotetta Covim Opera

Grande interesse ha suscitato ad Host 2015 l’ingresso nel mondo dell’automatico della capsula autoprotetta Covim Opera attraverso il nuovo distributore Necta Brio3 Covim.
Oggi l’intera configurazione della capsula è stata perfezionata per consentire il suo corretto funzionamento anche quando s’inietta acqua calda a pressione più elevata ed è risaputo che l’autentico caffè espresso italiano si ottiene solo in presenza della giusta pressione di erogazione.
Questo know how ha richiesto ingenti investimenti in ricerca ed è oggi protetto, avendo Covim presentato (proprio nei giorni della manifestazione Host) una domanda di brevetto.
Covim si è fortemente impegnata affinché, anche attraverso questo sistema automatico e la nuova capsula Covim Opera, fosse possibile gustare l’eccellenza delle sue miscele e garantire ai suoi sempre più numerosi clienti, un caffè espresso davvero straordinario per corpo, aroma e gusto.

Condividi su:
Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *